Hoover Dam

Visitate l'impressionante Hoover Dam

Chiunque si rechi al Grand Canyon non può perdersi il sito Hoover Dam! Voli in elicottero, tour in autobus e viaggi in auto a noleggio portano tutti davanti alla seconda diga più grande d'America. Ogni anno, il Hoover Dam accoglie quasi 1 milione di visitatori.

Il sito Hoover Dam è stato costruito durante la Grande Depressione degli anni Trenta. I prezzi delle azioni crollarono, provocando una significativa recessione economica. Migliaia di operai lavorarono in condizioni difficili per costruire la diga, che fu inaugurata il 1° marzo 1936. Il sito Hoover Dam è un'impressionante opera di ingegneria con una ricca storia. Se ne avete la possibilità, vale sicuramente la pena di visitarlo durante un tour su Hoover Dam!

Volo in elicottero sopra la Hoover Dam

Hoover Dam Tour in elicottero
Hoover Dam Tour in elicottero

È possibile godere di una fantastica vista del Hoover Dam da un elicottero. Quasi tutti i voli in elicottero da Las Vegas diretti al Grand Canyon sorvolano il Hoover Dam. Consultate tutti i tour in elicottero da Las Vegas tramite il pulsante sottostante. Nei tour è possibile vedere in "Caratteristiche" se si sorvola l'impressionante Hoover Dam.

Hoover Dam Tour in autobus

Escursione in autobus alla Hoover Dam
Hoover Dam tour in autobus

C'è anche un autobus da Las Vegas al Hoover Dam. Con il Hoover Dam Bus Tour, si viene prelevati dal proprio hotel a Las Vegas e si arriva al Hoover Dam in 45 minuti. Si trascorrono circa 2 ore al Hoover Dam e si riceve una visita guidata attraverso l'impressionante diga. Dopo 4,5 ore di tour in autobus, si viene riportati a Las Vegas.

Biglietti individuali per il Hoover Dam

vista della diga di hoover dall'alto
Visita il sito Hoover Dam

Naturalmente è possibile visitare il sito Hoover Dam anche da soli, ad esempio con la propria auto a noleggio mentre si va al Grand Canyon. La diga è facilmente accessibile e c'è un buon parcheggio a disposizione. Il sito Hoover Dam offre tour che si possono prenotare online per evitare la coda!

È possibile accedere al centro visitatori con una mostra, un filmato di 10 minuti sul sito Hoover Dam, una visita guidata all'interno della costruzione della diga (raggiungibile con un ascensore che scende per 525 piedi) e l'accesso al "The Observation Deck", con una splendida vista sulla diga e sul lago Mead.

Visitare il Hoover Dam

Il sito Hoover Dam può essere visitato tutti i giorni della settimana. L'imponente diga vicino a Las Vegas è aperta tutti i giorni dalle 09:00 alle 17:00. Si noti che i nuovi visitatori non sono ammessi dopo le 16:15 e che l'ultimo tour attraverso il Hoover Dam parte alle 15:45. Nei giorni festivi come il Giorno del Ringraziamento (quarto giovedì di novembre) e Natale, il Hoover Dam è chiuso.

Domande frequenti sul Hoover Dam

Quanto costa visitare il sito Hoover Dam?

È possibile visitare il Hoover Dam dall'esterno, senza alcun costo. Se si desidera entrare nel Hoover Dam, sono disponibili diversi tour a partire da 10 dollari. È anche possibile prenotare un tour organizzato in autobus da Las Vegas a partire da 54 dollari a persona. Infine, è possibile sorvolare il Hoover Dam in elicottero a partire da 200-300 dollari a persona. Ce n'è per tutte le tasche!

Posso parcheggiare sul sito Hoover Dam?

È possibile parcheggiare l'auto per 10 dollari in un garage vicino al sito Hoover Dam. È anche possibile superare la diga (sul lato dell'Arizona) e parcheggiare gratuitamente in alcuni piccoli parcheggi. Il parcheggio qui è limitato, quindi bisogna essere fortunati o arrivare presto al sito Hoover Dam.

Se venite in camper, non potete parcheggiare nel garage. È necessario superare il sito Hoover Dam e parcheggiare sul lato dell'Arizona. Una mappa di tutti i parcheggi è disponibile sul sito web del Bureau of Reclamation. La mappa indica anche se il parcheggio è gratuito o a pagamento.

Di quanto tempo avete bisogno sul sito Hoover Dam?

All'arrivo sul sito Hoover Dam, è possibile partecipare alla visita guidata della diga e alla visita della centrale elettrica. Il tour guidato della diga dura un'ora, mentre il tour della centrale elettrica dura 30 minuti. Inoltre, si potrà trascorrere del tempo nel Centro visitatori e, naturalmente, ammirare la diga dall'esterno. Complessivamente, si possono trascorrere dalle 2 alle 4 ore per esplorare e visitare il sito Hoover Dam.

Quali sono gli orari di apertura del sito Hoover Dam?

Il sito Hoover Dam è aperto dalle 09:00 alle 17:00, esclusi il Giorno del Ringraziamento (quarto giovedì di novembre) e il Natale. Le porte della diga chiudono alle 16:15 e l'ultimo tour del sito Hoover Dam parte alle 15:45.

Quanto è alto il sito Hoover Dam?

Il sito Hoover Dam è alto 726,4 piedi, ovvero 221,4 metri.

Quanto è costato il sito Hoover Dam?

Il sito Hoover Dam è stato costruito tra il 1930 e il 1936. Il costo della costruzione della diga fu di 49 milioni di dollari. Oggi equivarrebbe a circa 1 miliardo di dollari.

In quale fuso orario si trova il sito Hoover Dam?

Il sito Hoover Dam si trova esattamente al confine tra Arizona e Nevada. Nel mezzo della diga, ci si trova in due stati contemporaneamente. Ci si trova anche in due fusi orari contemporaneamente: Il Nevada osserva il Pacific Standard Time (PST) e l'Arizona il Mountain Standard Time (MST). Si tratta di una differenza di fuso orario di un'ora. È una cosa unica?

Film sul Hoover Dam

Hoover Dam La storia

Motivo della costruzione del fiume Hoover Dam
Per milioni di anni, il fiume Colorado è fluito ininterrottamente dalle Montagne Rocciose al Golfo della California. Con la sua potenza devastante, nel corso del tempo il Colorado ha lasciato dietro di sé un paesaggio particolarmente impressionante, con le caratteristiche gole colossali come il Grand Canyon e il Black Canyon. Lo scioglimento delle nevi delle Montagne Rocciose provoca un afflusso massiccio nel Colorado, con conseguenti inondazioni. Ogni primavera si rinnova.

La vista sulla strada per il Hoover Dam
Vista dal Hoover Dam

Quando gli insediamenti iniziarono a stabilirsi nelle zone più basse, questo fenomeno naturale portò a disagi e danni significativi. Soprattutto le fattorie situate in questa zona soffrirono molto. Il fiume turbolento doveva essere domato.

Pertanto, Herbert Hoover propose nel 1921 la costruzione di quella che allora si chiamava Boulder Dam (dal nome della stessa parte del Canyon: Boulder Canyon). Grazie al coinvolgimento e agli sforzi dell'allora Segretario al Commercio, la diga fu chiamata Hoover Dam. La posizione finale è all'altezza del Black Canyon. Oltre a controllare le inondazioni periodiche, l'acqua poteva essere immagazzinata per scopi di irrigazione e di utilità. Una diga autosufficiente che potrebbe generare reddito dall'elettricità generata dall'acqua.

La costruzione della diga Hoover Dam
Nel 1931 - quando Hoover era ormai diventato il 31° Presidente degli Stati Uniti - iniziò la costruzione della gigantesca diga. Migliaia di lavoratori maschi (± 21.000) arrivarono con le loro famiglie nel Black Canyon per domare il Colorado. Durante la Grande Depressione, le condizioni di lavoro erano particolarmente miserevoli. Il caldo insopportabile e la notevole mancanza di igiene portarono alla morte di 96 persone. Le proteste furono tali che la città di Boulder City fu costruita in fretta e furia.

Il completamento del Hoover Dam
Due anni prima del previsto, la costruzione del Hoover Dam fu completata nel 1936. La particolarità del progetto era che il calcestruzzo veniva gettato in colonne verticali per favorire l'asciugatura del materiale. Il Hoover Dam contiene 215 di questi blocchi, che sono stati poi trasformati in un insieme monolitico grazie a una tecnica speciale. Complessivamente, si tratta di circa 3,25 milioni di metri cubi (= circa 2,5 milioni di litri) di calcestruzzo. Si tratta di una quantità di calcestruzzo sufficiente per costruire una strada a due corsie da Seattle, Washington, a Miami, Florida. O un marciapiede largo più di un metro intorno al mondo intero (!). Inoltre, sono stati utilizzati circa 5 milioni di barili di cemento per la costruzione e 8,5 milioni di dinamite per rendere disponibili le fondamenta delle pareti del Canyon.

Per Las Vegas, il progetto Hoover Dam è stato una manna dal cielo. Ha dato impulso all'economia, che in quel momento ne aveva un disperato bisogno. Nel tempo libero, la gente cercava il divertimento e si recava nella vicina capitale del gioco d'azzardo per spendere i soldi guadagnati con fatica. Inoltre, la diga attirò i turisti e il turismo a Las Vegas fiorì.

Un progetto impegnativo e intenso, ma anche di successo. Dal suo completamento, il sito Hoover Dam ha fornito molti benefici. Con una potenza di 3,0 milioni di cavalli, la diga genera oggi 4 miliardi di kWh all'anno. Una quantità sufficiente a fornire energia a 1,3 miliardi di persone negli Stati del Nevada (25%), dell'Arizona (19%) e della California (56%). Inoltre, il sito Hoover Dam fornisce acqua a 22 milioni di persone in questi Stati.

Turbine in de Hoover Dam
Turbine nel Hoover Dam

Il lago Mead
Un sottoprodotto del Hoover Dam è il Lago Mead: un bacino idrico dietro la diga che copre un'area di 640 km² (247 miglia quadrate) e si estende fino a 177 chilometri (110 miglia) dietro la diga. Una profondità massima di 149 metri (489 piedi) fa sì che il volume di questo enorme lago raggiunga i 35,2 km³ (28.500.000 acri-piedi). Con una linea costiera di 885 chilometri (550 miglia), è il più grande lago e bacino artificiale degli Stati Uniti (e il 16° al mondo). Il lago prende il nome da Elwood Mead, che era a capo dell'U.S. Bureau of Reclamation quando il Hoover Dam fu costruito. Fu lui a supervisionare il progetto.

Il lago si trova in un punto di incontro di tre ecosistemi desertici: il Mojave, il Great Basin e il deserto di Sonoran. Pertanto, l'area circostante contiene una flora e una fauna molto diversificate, alcune specie delle quali possono essere trovate solo qui. Sono presenti anche impressionanti colline di lava, che hanno circa 6 milioni di anni. A causa della creazione del lago dopo la costruzione della diga, diversi villaggi circostanti hanno dovuto essere evacuati. A seconda del livello dell'acqua, sono visibili le rovine di questi luoghi.

L'autore

Autore Pieter

Ciao, mi chiamo Pieter. Nel 2009 ho fatto il mio primo viaggio negli Stati Uniti. Nel 2012, 2019, 2020, 2022 e 2023 ho avuto l'opportunità di viaggiare nuovamente in questo Paese speciale. Su questo sito scrivo con grande passione e piacere di una delle più belle meraviglie della natura, il Grand Canyon. In questa pagina potete trovare tutti i miei blog.